La Comunità Evangelica Luterana di Venezia

La sala
La sala

….è la più vecchia comunità luterana d’Italia è soprattutto una delle più antiche al di fuori della Germania, come testimonia una lettera che Martin Luther scrisse personalmente ai protestanti di Venezia e del Veneto. La storia del “Fondaco dei Tedeschi”, la casa dei commercianti tedeschi nella città lagunare, è strettamente collegata con la storia movimentata e avventurosa della comunità. Oggi con ca. 80 membri è una delle più piccole comunità a livello mondiale. Possiede una chiesa del 18° secolo che merita di essere visitata, l’antico oratorio “Scuola dell’Angelo Custode” vicino al ponte di Rialto nel quartiere Cannareggio.

I luterani in Italia: Cinque secoli a Venezia – 200 anni in Campo Ss. Apostoli

Il giorno dell’Ascensione del 1813 ci fu il primo culto della comunità luterana nell’ex Scuola dell’Angelo Custode (Confraternita dell’Angelo Custode), scuola che prima fu presa in affitto e poco tempo dopo comprata. Fu un gran giorno per il piccolo gruppo luterano di Venezia che dalla chiusura della casa mercantile tedesca (il Fondaco dei Tedeschi) presso il Ponte di Rialto nel 1806 doveva celebrare il culto in un luogo provvisorio. Adesso la comunità è visibile da 200 anni per tutti i veneziani e i turisti come Chiesa Evangelica Alemanna al Campo Ss. Apostoli – una svolta questa fondamentale per i luterani a Venezia: già dall’inizio del XVI secolo c’erano delle persone di idee protestanti a Venezia, ma perlopiù “nel massimo silenzio”, come si dice nel vecchio ordine della chiesa, e in clandestinità. Da 200 anni la comunità ha la sua prima chiesa nella scuola risistemata – questo è ciò che la comunità ha festeggiato con le amiche e gli amici da vicino e da lontano. 

Articoli sul bicentenario

Luterani VE - Gente Veneta 11mag2013.pdf
Adobe Acrobat Dokument 923.8 KB